“Comisso, libraio in vetrina” di Federica Augusta Rossi

“Io, libraio”: potrebbe sembrare una testimonianza dei nostri giorni, il racconto di una professione con un futuro tutto da scrivere e re-immaginare. Invece, “l’io” del titolo, inteso non solo come soggetto grammaticale ma soprattutto intellettuale e artistico, è il cinquantenne Giovanni Comisso che, in un articolo apparso il 1 marzo 1947 sulla Gazzetta Veneta, racconta la sua esperienza di libraio. […]

L’anima della frontiera. Intervista a Matteo Righetto di Arabella Bertola

Matteo, è uscito il 13 giugno per Mondadori il tuo nuovo romanzo, L’anima della frontiera, già richiestissimo all’estero. Come stai vivendo questo momento felice? Con grandissima gioia. La richiesta per i diritti del libro è in continua crescita. Sono già stati venduti in Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia e molti altri paesi. E’ la fine […]

“Paolo del Giudice. Inseguire Venezia” di Isabella Panfido

Sotto quale forma, da quale nuvola, sopra quale campanile, lo sguardo del pittore ha concepito quella veduta metamorfica che ci avvolge di rosa e di azzurro per raccontarci di invisibili geometrie e inaudite risacche, di palazzate sottomarine e di frammenti emersi da una Tetide sognata sempre? Dall’alto della leggenda, da una distanza tale da schiacciare la prospettiva e far emergere, […]

“Il confine di Giulia”. Gianluigi Bodi intervista Giuliano Gallini

“Il confine di Giulia” è un esempio perfetto di equilibrio nell’utilizzo di fonti storiche al fine di creare un romanzo di finzione. Come si raggiunge questo equilibrio? Ci sono stati dei momenti in cui le è sembrato di essere troppo ancorato alle fonti storiche? Grazie per il perfetto! Altri critici hanno elogiato la costruzione del romanzo, sotto diversi punti di […]

La fabbrica dei sogni di Luigi Urettini

“Ti assicuro che quando fummo liberati ci sembrava di avere fatto un terribile sogno, e ci guardavamo tutti trasognati”.  (Treviso, 19.7.1916) È il giorno dopo il più grande bombardamento aereo della Prima guerra mondiale su Treviso e a scrivere a Giovanni Comisso, arruolato nelle retrovie del fronte dell’Isonzo, è la madre Claudia Salsa, che racconta come lei e il marito […]

“La vigna di Parise tra ieri oggi e domani” di Paolo Coltro

TRE ANNI FA Potrebbe succedere, tra un po’. Oppure no. Potrebbe sparire la vigna di Goffredo Parise, a Salgareda. Si aggroviglia selvaggia a poche decine di metri dalla casetta rosa dello scrittore, diventata silenziosamente monumento emotivo, dove è ancora percepibile lo scambio tra la terra e l’uomo, un trasferimento (reciproco?) di genius loci. Quella vigna non è mai stata di […]