Senza la prosa di Comisso saremmo ancora dannunziani

Senza la prosa di Comisso saremmo ancora dannunziani

/
Treviso, novembre Giovanni Comisso vive come se fosse un genio. Prima viene la distrazione. Un giorno, a Este, andammo in comitiva in una villa, credo di americani. Comisso mi vide sotto le colonne e mi chiese: « E’ lei il proprietario? ». Dissi di no, che ero un giornalista. Naturalmente Comisso mi conosceva, per avermi incontrato parecchie volte al giornale o a qualche cerimonia ...

Su come non esistiamo senza gli altri. Il nuovo romanzo di Chiara Valerio

Su come non esistiamo senza gli altri. Il nuovo romanzo di Chiara Valerio

/
La questione della sparizione è il centro del nuovo romanzo, dal titolo “Il cuore non si vede”, di ...
Sarmede. Le immagini della fantasia

Sarmede. Le immagini della fantasia

/
Fino al 16 febbraio è possibile visitare Le immagini della fantasia, la mostra internazionale di illustrazioni per l’infanzia ...
Degenerazioni e forza dell'inglese

Degenerazioni e forza dell’inglese

/
Un recente articolo sul Corriere della Sera riferiva di un appello di deputati europei, nel quale un certo ...
Presente e avvenire nel Paese di Utopia. Impressioni di viaggio in Russia di Giovanni Comisso

Presente e avvenire nel Paese di Utopia. Impressioni di viaggio in Russia di Giovanni Comisso

/
Mosca, settembre Se ci fosso Voltaire, vi sarebbero dei bei libri da scrivere. Repubblica dei contadini e degli ...
Domenica Bolscevica. Impressioni di viaggio in Russia di Giovanni Comisso

Domenica Bolscevica. Impressioni di viaggio in Russia di Giovanni Comisso

/
Mosca, agosto Oggi è domenica. Mosca ha circa duemila chiese; ogni chiesa ha cinque celle campanarie, ma le ...
“I always cry at endings”. Riflessioni di fine decennio di Giuseppe Del Core

“I always cry at endings”. Riflessioni di fine decennio di Giuseppe Del Core

/
A volte mi pare di inventarmeli, i finali, così da poterli piangere – questa misura del tempo, che ...

A tavola con Giovanni Comisso