Ernesto Brunetta, La cintura di Orione. La guerra, l’amore, il fato

Editore Editoriale Programma

Ernesto Brunetta, affianca alla pregevole ricerca storiografica la scrittura letteraria e ci consegna il terzo romanzo.
Marco rivive la sua ossessione: la memoria della II guerra mondiale, il senso di impotenza civile e di vuoto esistenziale, l’illusione precaria di un amore che compensasse i significati. La relazione tra due giovani è occasione per ritrarre un ampio affresco collettivo di un dopoguerra atteso e tumultuoso.
Una piacevole scorrevolezza contiene lo spessore documentaristico.

Dicono del libro:

Prof.ssa Antonietta Pastore Stocchi: «Un romanzo storico che cattura il lettore indirizzandolo ad una meditazione esistenziale sul rapporto tra realtà e casualità e sui percorsi contorti dell’esistenza».

L’autore:

Ernesto Brunetta (Treviso, 1934), si è dedicato agli studi storici, oltre che all’impegno didattico e politico. Ha insegnato Storia Contemporanea all’Università di Padova, è stato preside scolastico, consigliere e assessore comunale. Accanto alle ricerche storiografiche, tra cui l’imponente Storia di Treviso (Marsilio, in più volumi), ha pubblicato due romanzi: L’album di famiglia (Marsilio, 1994), Un amore impossibile (Canova, 1999).