Dal fronte alla retrovia. I genitori scrivono a Giovanni Comisso