Recensioni a “Il libro del sole” di MatteoTrevisani

“Il libro del sole” di Matteo Trevisani

Una vicenda incredibile e sconcertante, quella in cui si trova inviluppata Eva, per tre anni felice del suo amore ricambiato per Andrea, il compagno che impara conoscere solo dopo la sua scomparsa, seguendo le sue tracce cercando di raggiungerlo nella diversa dimensione in cui si trova. È un gioco della mente o interpretazione della realtà? L’epilogo non scioglie il dubbio. Romanzo certamente originale, intriso di misticismo e di alchimia, che nel vorace proseguire della storia lascia l’amaro stupore per quanta distruzione resta dal tentativo di raggiungere la Conoscenza: l’impossibilità di una programmata separazione della materia dallo spirito; la dissoluzione dei sentimenti più fondanti della persona; i desideri annichiliti da obiettivi utopici; l’ineludibile sottomissione a quanto già predestinato. Inutile decodificare secondo criteri razionali: siamo fuori dei confini della realtà in una Roma misteriosa che fa da sfondo alla vicenda, durante l’eccezionale evento dell’aurora boreale.

Caterina Passarelli