“Da contrari venti” di Vincenzo Salfi

Titolo: Da contrari venti

Autore: Vincenzo Salfi

Editore: Castelvecchi

Sinossi: È il luglio 1943 e la guerra non è ancora finita, nonostante in molti incautamente lo credano. In un precario equilibrio sulla linea sottile che separa la parte giusta e quella sbagliata, la razionalità e la follia, l’amore e l’orrore, un ragazzo sceglie di combattere per un fascismo già in frantumi e un altro prova a salvarsi giocando al calcio in un campionato mai entrato negli annali. Un ufficiale del Regio esercito è disposto a tutto per tornare a casa e un agente segreto britannico ordisce il peggiore degli inganni per compiere la sua missione. Intanto su un mondo in decomposizione infuria il vento impetuoso della Storia che tutto travolge e tutto cambia, specie i piani degli esseri umani.

Biografia: Vincenzo Salfi (1972)Dopo la laurea in Lettere, ha iniziato a lavorare in aziende multinazionali, nel settore delle risorse umane. Nel 2014 ha pubblicato il saggio storico Il mondo dissolto. Questo è il suo primo romanzo.