“Il riparatore di libri” di Giorgio Pca Mameli

Titolo:

Il riparatore di libri

Autore:

Giorgio Pca Mameli

Editore:

A&B Editrice

Sinossi:

Basta una manciata di secondi per dire di un’esistenza e vedere scorrerne gli episodi più significativi: più belli, più brutti, più esaltanti, più umilianti. La vita è la somma di tanti sedicesimi, che compongono un libro. Con una differenza: gli strappi, le lacune e le sfilacciature di un volume possono essere riparati, ma gli strappi, le lacune e le sfilacciature della vita no: stanno lì dove stanno. Immobili. Solo il senso e l’interpretazione di quello che è stato, che hanno portato al presente, possono essere cambiati. E questo può farlo soltanto il riparatore.

Biografia:

Giorgio Mameli, sardo nato a Milano, ha pubblicato Mia madre mi ha abortita quando avevo 56 anni (2018) e Io sono Bianca (2019), terzo classificato alla IX edizione del premio «Un libro amico per l’inverno». Ha lavorato nell’associazionismo e nella pubblicità. Collabora con quotidiani e radio on e off line. Ama la letteratura, la filosofia, il jazz (si ostina nello studio del sax tenore) e l’equitazione.