“Lettere e Letture. Diario della primavera-estate 2020” di Tiberio Fusco e Stefania Sirtori

Titolo:

Lettere e Letture. Diario della primavera-estate 2020

Autori:

Tiberio Fusco e Stefania Sirtori

Editore:

Linea Edizioni

Sinossi:

Questa raccolta di lettere, che oggi è diventata un libro, nasce da uno scambio epistolare tra i due autori Tiberio Fusco e Stefania Sirtori e dall’inconsa- pevole complicità di un terzo protagonista: Giorgio Dell’Arti. Il giornalista e scrittore ogni giorno pubblica e invia per posta elettronica ai suoi abbonati una rassegna stampa molto ricca dal titolo emblematico “Anteprima – La Spremuta di Giornali”. Scrive Dell’Arti nella prefazione: “Anteprima – La Spremuta di giornali offre ai lettori anche una rubrica delle lettere […] Tiberio Fusco da qualche mese ospite fisso di questo salotto d’élite, partecipa rivelandoci i suoi sentimenti, consigliando libri, ammonendo i contemporanei con i consigli degli antichi, ricordandoci a ogni rigo che il tempo presente è fuggevole, e dunque ogni cosa passa, sia quelle che ci danno felicità che quelle che ci angosciano. Non sapevo che Stefania Sirtori partecipasse in silenzio a questi ragionamenti, e la lettura del carteggio che segue, un’articolazione inattesa di quello che facciamo ogni notte e che si tramuta in questo caso in una sorta di triangolo intellettuale, è stata una sorpresa graditissima”.

Biografia:

Tiberio Fusco nasce nel 1960, irpino di formazione, si laurea in Giurisprudenza all’Università Cattolica di Milano, città dove risiede dal 1980. Subito dopo gli studi inizia a scrivere per “Il Giorno” nella pagina degli Spettacoli dove conosce il critico cinematografico Morando Morandini. Nel 1999 collabora alla prima edizione de Il Morandini, dizionario dei film. Grazie allo storico del cinema Tatti Sanguineti nel 1993 entra a far parte della redazione di “Servizi Segreti”, programma di Piero Chiambretti su Raitre. Da allora fino a oggi ha firmato come autore i programmi di Chiambretti dei quali ricorda soprattutto “Il Laureato” (Raitre), Markette (La7), 2 “Festival di Sanremo” e 2 “Dopofestival” (Raiuno), “La Repubblica delle donne” (Retequattro).
Stefania Sirtori nasce a Milano nel 1965. Interprete simultaneista, nel 1989 arriva ad Antennatre Lombardia dove cercavano qualcuno che traducesse le agenzie della Reuter per un Tg Esteri. Ma la vita di redazione la distoglie dalla sua principale occupazione e nel 1994 diventa giornalista professionista. Per 24 anni lavora nelle redazioni dei Tg, che ha anche condotto, e delle trasmissioni di approfondimento giornalistico nelle principali televisioni locali della Lombardia (Antennatre, Telelombardia, 7Gold). Incontra Tiberio Fusco nel 2016 quando approda alla redazione de “La Repubblica delle donne”. Da allora collabora con Fusco alla preparazione delle interviste per le trasmissioni condotte da Piero Chiambretti sulle reti Mediaset.