“A tempo perso suonavo ogni giorno. Franco Del Prete” di Mario Schiavone

Titolo:

A tempo perso suonavo ogni giorno. Franco del Prete

Autore:

Mario Schiavone

Editore:

Iod Edizioni

Sinossi:

Questa biografia in prosa del batterista e paroliere napoletano Franco Del Prete nasce lungo un anno e mezzo di frequentazione a tempo pieno, un incontro creativo avvenuto tra il giovane scrittore Mario Schiavone e l’artista napoletano, storico fondatore della famosa band napoletana “The Showmen”; dei “Napoli Centrale” e dei “Sud Express”. Il musicista, amico da sempre del sassofonista napoletano James Senese, nell’arco della sua carriera ha lavorato – scrivendo e suonando – per Lucio Dalla, Pino Daniele, Eduardo De Crescenzo, Sal da Vinci, Peppino di Capri, Enzo Gragnaniello, Larry Nocella, Gino Paoli, e tanti altri artisti incontrati lungo la strada fatta. Il libro nasce con lo scopo di celebrare e raccontare i 50 anni della carriera di Del Prete. Racconta la storia picaresca di un musicista di talento, capace di far rivivere in queste pagine le vite di uomini leggendari e di luoghi indimenticabili; testi e musica in chiave jazz e rock, conditi da una lingua di gente di un sud dimenticato e oltraggiato. Questo libro, ultimato un mese prima della dipartita di Franco Del Prete, è l’ultima testimonianza in presa diretta di un uomo e del suo tempo.

Biografia:

Mario Schiavone nato nel 1983, vive ad Aversa, dopo essere passato per Agropoli, Torino, Roma e Berlino. Nel 2003 ha vinto una borsa di studio per il Master biennale di Scrittura creativa della Scuola Holden di Torino, dove si è diplomato nel 2005. Dopo un’esperienza di studio e lavoro a Berlino, si trasferisce a Roma dove lavora nella libreria della stazione capitolina. Qui raccoglie suggestioni utili a scrivere Binario 24, storia che segna il suo esordio letterario nell’agosto 2009 su Nazione Indiana. Ha scritto per il portale del quotidiano L’Unità con il blog “Terra nera, mare blu”. È ideatore e autore del blog “Inkistolio: Storie Orticanti”. Alcuni suoi racconti sono apparsi in diverse raccolte tra cui l’antologia Più veloce della luce (Pendragon Editore, 2017) e Polittico (Caffè Orchidea Editore 2019), la rivista “Achab- il racconto del sud” diretta da Nando Vitali (Ad Est dell’Equatore) e per la rivista scientifica Minority Reports(Mimesis Editore). Attualmente lavora come docente di scrittura creativa.