“Due soli” di Andrea Marion

Autore: Andrea Marion

Editore: Piazza Editore

Sinossi: Amedeo Martoni, irascibile commissario di polizia criminale a Padova, laureato in fisica con trascorsi di studente internazionale, convinto autonomista veneto, impenitente seduttore e grande appassionato di sport, collabora con l’Interpol in un’indagine sul terrorismo internazionale.
Demetrio Camilli, già giovane leader internazionale di estrema sinistra colluso con cellule terroristiche degli anni ’70 e ’80, vive una vita apparentemente tranquilla di storico e filosofo accademico di fama internazionale e di docente prima alla Sorbona e poi a Berkeley.
Entrambi, soli splendenti nelle rispettive dimensioni professionali, pagano il talento ed il successo con una profonda personale solitudine.
I destini di Amedeo e Demetrio si incrociano in una escalation di avvenimenti che ripercorrono la storia recente dell’Italia e del Veneto e si sviluppano a San Francisco, a Berlino, in Nicaragua, in un arcipelago del Pacifico ed in una evocativa località della storia americana.

Biografia: Andrea Marion vive a Castelfranco Veneto ed è professore ordinario di Ingegneria Idraulica all’Università di Padova. Nato nel 1965, cresciuto nell’associazionismo studentesco trevigiano, ha speso complessivamente circa otto anni della propria vita in vari luoghi all’estero, per studi, docenze e ricerche in tema di salvaguardia ambientale. Autore di oltre 150 pubblicazioni e relazioni scientifiche, Due soli è il suo primo romanzo.