“Federica Montseny. Una anarchica al governo della Salute” di Giorgio Cosmacini

Titolo:

Federica Montseny. Una anarchica al governo della Salute

Autore:

Giorgio Cosmacini

Editore:

Le Lettere

Sinossi:

Il libro è la biografia, unica in Italia, di una protagonista della Storia che vanta il primato d’essere stata la prima donna in Europa a far parte del governo di uno Stato: Federica Montseny (1905-1994), anarchica militante e ministra della sanità e dell’assistenza sociale nel governo della Spagna Repubblicana durante il primo biennio del- la guerra civile (1936-1937). La sua esperienza è narrata attraverso le premesse culturali, la crescita intellettuale, la partecipazione alla lotta, l’opera assistenziale e sani- taria svolta in un periodo difficile e ci offre uno spunto di riflessione su argomenti di viva attualità ancora oggi.

Biografia:

Giorgio Cosmacini è medico, laureato in filosofia, già primario ospedaliero e attualmente docente universitario di Storia del Pensiero medico e di Storia delle bioscienze. Autore di molti libri, alcuni dei quali pubblicati anche all’estero, è socio onorario della società di Antropologia e della Società Italiana di Igiene e Sanità Pubblica ed è stato insignito dal Comune di Milano dell’Ambrogino d’oro per “la sua vasta opera di medico, storico e filosofo”.