I nuovi Membri della Giuria Tecnica del Premio Comisso

L’Associazione Amici di Comisso si è messa già al lavoro per preparare la nuova edizione del Premio, la XXXVI, nominando due nuovi componenti della Giuria Tecnica, che è chiamata a selezionare le due terne vincitrici tra le opere presentate dalle case editrici nelle sezioni della Narrativa italiana e della Biografia.
Nella Giuria Tecnica del Premio Comisso, presieduta da Rolando Damiani, è entrata Benedetta Centovalli, fiorentina, è specialista di narrativa italiana contemporanea con esperienze in campo editoriale e di docenza alle Università di Milano e di Pavia e all’estero, quale visiting professor alle università di Yale, New York University e Princeton. Scrive di critica letteraria in importanti riviste culturali.
Dal Sole 24 Ore è arrivato al Comisso Stefano Salis, sardo, responsabile della sezione Commenti e Inchieste del quotidiano dopo essere stato per 15 anni della redazione del Domenicale, dove ha scritto di letteratura, grafica editoriale, bibliofilia, mercato del libro e dell’illustrazione. Ha curato mostre di grafica e bibliofilia e diverse pubblicazioni.
La Giuria Tecnica del Premio Comisso è ora composta da Benedetta Centovalli, Rolando Damiani (presidente), Silvia De Laude, Danilo Mainardi, Giancarlo Marinelli, Pierluigi Panza, Sergio Perosa e Stefano Salis.

 

benedetta-centovalliBenedetta Centovalli, specialista di narrativa contemporanea, ha curato le opere di alcuni autori del Novecento (da Bilenchi a Bassani). Da anni si dedica alla formazione in ambito editoriale insegnando presso l’Università di Milano e nei Master della Fondazione Mondadori e dell’Università di Pavia.

E’ stata visiting professor a Yale, NYU e Princeton.

Editor con il gusto e la passione di sperimentare, ha lavorato in alcuni dei laboratori più interessanti della nostra editoria, dalla grande alla piccola, dedicandosi alla creazione di collane e soprattutto alla scoperta di nuovi talenti letterari.

Attenta al dibattito culturale, scrive di critica letteraria su riviste.

 

stefano-salisStefano Salis, sardo di Sant’Antioco, è nato nel 1970 e fa il giornalista al Sole 24 Ore. Dopo essere stato 15 anni nella redazione del domenicale, fino ad essere vice caporedattore , attualmente è il responsabile della sezione Commenti e Inchieste del quotidiano.

Esperto di letteratura, grafica editoriale, bibliofilia, mercato del libro e illustrazione ha scritto regolarmente di questi temi per il supplemento domenicale del Sole 24 Ore.

Ha curato numerose mostre di grafica e bibliofilia e diverse pubblicazioni .