Rassegna Stampa - Premio Letterario Giovanni Comisso

Il Premio Comisso a Cavezzali e Gabici (Corriere di Verona, 06/10/2019)

Treviso la finale del concorso. I titoli dedicati a due irregolari del Novecento italiano.
Gardini e Longanesi protagonisti dei libri vincitori.

di Isabella Panfido.

Targata Romagna la XXXVIII edizione del Premio letterario Giovanni Comisso della città di Treviso, celebrata ieri, che ha visto vincitori due ravennati: per la narrativa Matteo Cavezzali con Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini, (Minimum fax) e per la biografia Franco Gabici con Leo Longanesi. Una vita controcorrente (Il Ponte vecchio). E stata una votazione di suspense, molto combattuta fino all’ultimo voto, essendo gli altri competitori di narrativa autori di grande prestigio come Paolo Maurensig con Il gioco degli dei (Einaudi) e Filippo Tuena con Le Galanti (Il Saggiatore), mentre per la biografia critici della statura di Silvano Salvatore Nigro con La funesta docilità (Sellerio) e Riccardo Dottori con De Chirico. Immagini metafisiche (La nave di Teseo).
[… file PDF]