“Il suono della solitudine” di Michele Marziani

Titolo: Il suono della solitudine

Autore: Michele Marziani

Editore: Ediciclo

Sinossi: Lo scrittore Michele Marziani ci porta per mano a conoscere i lati affascinanti (ma anche quelli più pericolosi) della solitudine, “un sentiero di crinale sullo spartiacque della vita, una vertigine permanente”. Partendo dall’assunto che “il segreto non è piacere agli altri, ma vivere come piace a te”, l’autore racconta di come vivere in modo solitario aiuti ad avere meno paura del mondo, meno credulità, a far viaggiare il pensiero creativo, ci doni più libertà, più desiderio di fare le cose. E’ una dimensione che non è per tutti. Occorrono fortuna e buona salute, ma non sono requisiti sufficienti. La solitudine bisogna conquistarla, essere disposti a pagarla, amarla. Trovare il coraggio di stare in equilibrio su un abisso, su un vuoto dove si può precipitare in ogni attimo e finire laggiù, nel mondo dei soli. La solitudine è un cammino su una fune, verso una vita più ricca, più autentica, per la quale vale la pena di spendersi, ma dove ogni passo va fatto con sorriso e consapevolezza.

Biografia: Michele Marziani legge. Scrive. Viaggia. In quest’ordine. Non ha mai fatto altro. Anche quando ha letto cose bruttissime, scritto cose sbagliate o fatto viaggi da dimenticare. Oltre ai libri, ama la montagna, la pesca alla trota, il buon vino e scarabocchiare sui taccuini. È nato a Rimini nel 1962. Dopo anni passati tra il lago d’Orta, Rimini e Milano, oggi vive sulle Alpi, ai piedi del Monte Rosa, in un piccolissimo comune dell’alta Valsesia, con qualche lunga incursione in Irlanda. Scrittore, editor, revisore di traduzioni dal francese e dall’inglese, insegnante in laboratori di narrativa e giornalista professionista pentito. Pentimento lieve, però, perché questo mestiere gli ha permesso di girare e conoscere tutta l’Italia minore, le isole, i paesi dimenticati, i borghi alpini e appenninici. Ha pubblicato sette romanzi tra i quali Nel nome di Marco Umberto Dei. Biografia non autorizzata di una bicicletta, usciti per la collana Battiti di Ediciclo Editore, oltre a numerosi libri di viaggio nella cultura materiale italiana. Nella collana Piccola filosofia di viaggio (Ediciclo) ha pubblicato Il pescatore di tempo. Piccole storie di pesca in acque dolci.