“Maria” di Nadia Fusini

Titolo: Maria

Autore: Nadia Fusini

Editore: Einaudi

Sinossi: Una donna in fuga. Un uomo alla ricerca della verità. Un’indagine psicologica profonda e mortale, come il dirupo in cui tutti i personaggi di questa storia sono destinati a cadere. Nadia Fusini torna alla narrativa con una novella intensa e implacabile, che racconta come tra bene e male esistano stagioni sospese, sfumature che solo alcuni accettano di vedere.

Biografia: Nadia Fusini , studiosa di Letteratura inglese e comparata, ha curato i due volumi dedicati a Virginia Woolf nei Meridiani Mondadori (1998), nonché piú recentemente il Meridiano su John Keats (2019). Alla scrittura delle donne ha dedicato Nomi (Donzelli 1996) e La figlia del sole. Vita ardente di Katherine Mansfield (Mondadori 2012). Tra i suoi romanzi ricordiamo La bocca piú di tutto mi piaceva (Donzelli 1996) e L’amore necessario(Mondadori 2008). Dopo le ultime prove di saggistica – Hannah e le altre (2013) e Vivere nella tempesta (2016), entrambe uscite da Einaudi – torna alla narrativa, sempre per Einaudi, con María.