“Mario Rigoni Stern. Un ritratto” di Giuseppe Mendicino

Titolo:

Mario Rigoni Stern. Un ritratto

Autore:

Giuseppe Mendicino

Editore:

Laterza

Sinossi:

Mario Rigoni Stern è stato uno dei maggiori narratori del nostro Novecento. La sua voce ha dato spazio a temi e aspetti assenti nella tradizione letteraria italiana: il mondo naturale, le montagne e le storie di guerra. Una peculiarità che trova origine in una vita segnata a lungo da eventi drammatici: la giovinezza trascorsa su ben tre fronti di guerra, la terribile esperienza della ritirata sul Don, la lunga prigionia nei lager tedeschi. Con il ritorno a casa, nel suo amato altipiano, può finalmente dedicarsi a una passione fino allora accantonata per necessità: la scrittura. Nascono così libri memorabili come Il sergente nella neveIl bosco degli urogalliStoria di Tönle, che lo porteranno alla consacrazione letteraria. Oggi, a cento anni dalla nascita, questo libro ne ripercorre la vita e le opere anche attraverso fotografie e immagini scoperte negli archivi e mai prima d’ora pubblicate. Vuole essere anche un invito a visitare i luoghi evocati nei racconti e nelle storie di Rigoni Stern, il quale si augurava che i lettori seguissero le tracce dei suoi sentieri, ritrovando e incrociando le sue emozioni.

Biografia:

Giuseppe Mendicino è considerato il maggior esperto dello scrittore Mario Rigoni Stern. Ha redatto la voce Mario Rigoni Stern del Dizionario Biografico degli Italiani (Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani) ed è autore di Mario Rigoni SternIl coraggio di dire no (Einaudi 2013), Mario Rigoni Stern. Vita, guerre, libri (Priuli & Verlucca 2016), Portfolio alpino (Priuli & Verlucca 2018) e Nuto Revelli. Vita, guerre, libri (Priuli & Verlucca 2019). È socio accademico del GISM (Gruppo italiano scrittori di montagna) e collabora con le riviste “Doppiozero” e “Meridiani Montagne”.