Recensioni a “Caterina de’ Medici -Un’italiana alla conquista della Francia” di Alessandra Necchi

“Caterina de’ Medici -Un’italiana alla conquista della Francia” di Alessandra Necchi

Una coinvolgente biografia quella scritta da Alessandra Necchi, che ci regala uno straordinario ritratto di Caterina dei Medici, regina di Francia e madre di tre sovrani francesi della dinastia dei Valois. Di fatto fu lei a governare la Francia per oltre un trentennio. Il testo, oltre a sviluppare l’aspetto biografico, dà un quadro accurato del contesto storico europeo del ‘500, periodo in cui si delineano i presupposti per la nascita degli stati nazionali moderni e delle dinamiche di potere sottese alle guerre fra cattolici e calvinisti. Ma l’aspetto più appassionante di questa biografia è il progressivo svelarsi della grandezza di Caterina, una donna colta e guardinga, consapevole della crudeltà del mondo e degli intrighi di corte, instancabile nell’analizzare i benefici e i rischi della vita di corte. Paziente, intraprendente, silenziosa e severa, Caterina possiede un fine ingegno e genio politico, qualità che ne fanno l’incarnazione del Principe teorizzato da Machiavelli. Pagina dopo pagina, diventa una donna capace di dominare il tempo e le pulsioni per un bene superiore, una donna che da “fiorentina” – come veniva apostrofata – riesce a gestire a suo piacimento la corte francese per oltre trent’anni.
La scrittura ricercata di Alessandra Necci è asciutta, essenziale, a volte un po’ di parte soprattutto quando sottolinea la cultura umanistico-rinascimentale italiana, ci propone aneddoti e curiosità, ma anche inganni, trame ed intrighi delle corti europee. A margine, viene spontaneo osservare che la storia del XVI sec. è dominata da due figure femminili: Caterina de’ Medici ed Elisabetta I d’Inghilterra.

Enrichetta Cadorin