“Ta-Clang” di Debora Vicentini

Titolo: Ta-Clang

Autore: Debora Vicentini

Editore: Duck Edizioni

Sinossi: Un libro di racconti, legati tutti dallo stesso filo, la situazione del tutto particolare in cui i loro protagonisti si trovano, alimentando intimamente una ridda di sentimenti.
Un evento che sembra insignificante, un incontro, una consapevolezza improvvisa. Un suono nitido nella testa: “Ta-clang”. A chi è già capitato di sentirlo, non c’è bisogno di spiegare altro…
Il libro è composto da otto racconti, legati assieme da un prologo da un epilogo. Il filo rosso che percorre tutte le storie è la situazione dei protagonisti, scossi nel loro intimo da forti sentimenti -sofferenza, disperazione, delusione, tristezza- che sembrano non lasciar spazio ad altro, almeno fino a che le loro vicende subiscono un’inattesa deviazione in virtù di un incontro o di un evento inaspettato. Gli orizzonti e il corso della vita ne escono rovesciati, proprio come quando il treno devia perché obbligato verso una nuova direzione dagli scambi che si muovono sotto le sue ruote. “Ta-clang” è l’onomatopea creata per riprodurre lo scatto dello scambio ferroviario. I personaggi spesso sono donne, di cui i racconti narrano le vicende ma ancor più il sentire intimo e l’evoluzione psicologica dopo che lo “scambio” è intervenuto nel binario della loro vita. Nell’intreccio narrativo si ritrova sempre un filo un po’ magico, onirico, surreale.

Biografia: Debora Vicentini è nata nel 1967 e vive in un paese della provincia vicentina. Nella vita di tutti i giorni è una consulente di direzione, ma la sua grande passione, fin da ragazza, è stato scrivere. Dopo la laurea, il lavoro, l’amore, la famiglia, ha finalmente trasformato la propria passione in un’occasione per mettere sulla carta storie fantastiche, occasioni per scandagliare a fondo i propri sentimenti e l’animo umano. Ha partecipato con i propri racconti a diversi concorsi letterari (tra cui il Premio Italo Calvino), meritando di entrare con il suo “L’isola di Eva” tra i finalisti del Premio Letterario Nazionale “Trichiana Paese del Libro”. Nel 2016 si è aggiudicata il Premio letterario Rumor Edizioni. Questo è il suo debutto in libreria.