“Angelo Aldo Marchetti. Un borghese illuminato. Affresco di un’epoca” di Giancarlo Saran

Titolo:

Alngelo Aldo Marchetti. Un borghese illuminato. Affresco di un’epoca

Autore:

Giancarlo Saran

Editore:

Panda Edizioni

Sinossi:

Angelo Aldo Marchetti è stato una delle figure fondamentali nella storia del secondo Novecento della Città del Giorgione. Conosciuto dai più come storico Presidente della Banca Popolare di Castelfranco Veneto, ha ricoperto incarichi di prestigio anche in altri ambiti. Come imprenditore, con l’azienda di famiglia. Figura chiave nell’associazionismo, a partire da quello professionale, con ruoli guida nell’associazione commercianti cittadina come della camera di commercio provinciale. Fondatore del locale Rotary Club, di cui è stato testimonial riconosciuto per molti anni, ma anche in altre associazioni la sua presenza ha lasciato il segno, una per tutte il Comitato Borsa di studio per i tumori. È stato editore, con la Banca Popolare, curando la pubblicazione di volumi fondamentali per capire la storia della nostra comunità. E poi autore in proprio, con piccole monografie, madeleine della memoria tese a raccontare quelle storie minori che sono poi la struttura portante di una comunità. Un ritratto a 360° scritto grazie a un almanacco dei ricordi costruito pazientemente nel tempo.

Biografia:

Giancarlo Saran svolge da oltre trent’anni la professione di medico dentista, a Castelfranco Veneto. Da sempre concilia trapano e congiuntivi con una innata passione per il giornalismo. Seguace goloso di Davide Paolini ha pubblicato assieme “Il Gastronauta nel Veneto”, per le edizioni de Il Sole 24 Ore. Dopo una parentesi come Assessore alla Cultura e Turismo della sua città, ha dato alle stampe, con Panda Edizioni, “Passaggio a nord.est”, “Assessore Operaio”, “Cronache Marziane”, “Angelo Aldo Marchetti. Affresco di un’epoca”, “La Toni . Donna Antonia Raselli, l’ultima testimone di Villa Bolasco”. Rallysta mancato si è consolato nel 2018 con “Una curva lunga una vita”, scritto assieme a Gigi Pirollo, per i tipi di Giorgio Nada editore. Suoi articoli su varie riviste. “Papageno”, “Spirito di Vino”, “Monsieur”, “Arbiter”, “Civiltà della Tavola”. Collabora sin dalla fondazione a “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con articoli golosi e culturali. Rotariano e Accademico della Cucina, membro del Centro Studi nazionale “Franco Marenghi”. È stato durante il suo mandato di assessore, tra il 2010 e 2015, che Bolasco è uscita da decenni di abbandono per giungere al restauro che l’ha finalmente restituita alla Città.