Rassegna Stampa - Premio Letterario Giovanni Comisso

Comisso e de Pisis. Un sodalizio nel nome di arte e letteratura (La Tribuna di Treviso, 08/02/2020)

Pienone all’inaugurazione ieri a Palazzo Giacomelli. Il curatore Manzato; “Furono complici per più di 30 anni”.

di Marina Grasso.

C’era la folla delle grandi occasioni, ieri pomeriggio a Palazzo Giacomelli, per l’inaugurazione della mostra “libri di Comisso dipinti di de Pisis”, che ha festeggiato la donazione di una collezione delle opere di Giovanni Comisso (tra le quali molte prime edizioni) alla neonata Biblioteca d’impresa da parte di Mario Sutor, imprenditore e appassionato collezionista d’opere letterarie e di opere d’arte. “Una mostra sulle arti di due amici, che altri loro amici hanno reso possibile”, afferma il suo curatore Eugenio Manzato, sottolineando che le opere di Filippo de Pisis in mostra provengono tanto dalla collezione di Sutor quanto da quella di altri appassionati d’arte trevigiani, a loro volta tutti amici di Comisso e de Pisis.
Un portentoso cerchio di amicizia e di arte che, come ha affermato la presidente di Assindustria Venetocentro Giuseppina Piovesana alla cerimonia inaugurale, sottolinea la vivacità del mecenatismo artistico e culturale a Treviso…
[— file PDF]