“Dante Alighieri. Una vita” di Paolo Pellegrini

Titolo:

Dante Alighieri. Una vita

Autore:

Paolo Pellegrini

Editore:

Einaudi

Sinossi:

Il convenzionale intreccio della figura pubblica e privata di Dante con la sua opera e il contesto storico e culturale dell’Italia tra Due e Trecento ha favorito in passato non poche ingenuità metodologiche e comode semplificazioni che questa nuova vita di Dante evita accuratamente. Combinando, in un linguaggio chiaro e accessibile a un pubblico di lettori non specialisti, le acquisizioni più recenti con gli esiti di ricerche personali e di prima mano, Paolo Pellegrini propone sostanziose novità rispetto alle biografie precedenti. Sia nella scrupolosa ricostruzione dell’esistenza del poeta, sia nell’attenta analisi della tradizione testuale, della cronologia e della stesura delle opere, che passa i più recenti contributi della medievistica moderna al vaglio della migliore filologia novecentesca. Al tempo stesso, attraverso una più solida selezione puntuale della bibliografia dantesca, il saggio intende offrire alle generazioni di studiosi più giovani o ai semplici appassionati un’indicazione di metodo che potrà essere messa a frutto per ulteriori e future ricerche.

Biografia:

Paolo Pellegrini (Belluno, 1970) insegna Filologia italiana all’Università di Verona. È stato visiting fellow presso la Harvard University, la Columbia University, la Katholieke Universiteit Leuven, e ha tenuto seminari e conferenze alla Normal University of Beijing, alla New York University, alla University of Notre Dame e all’Università di Helsinki. Tra i suoi libri piú recenti il Planctus Magistrae Doloris (Berlin- Boston 2013) e Dante tra Romagna e Lombardia (Padova 2016). Per Einaudi ha pubblicato Dante Alighieri. Una vita (2021).