“Il cobra fuma la pipa” di Marisa Piccioli

Titolo:

Il Cobra fuma la pipa

Autore:

Marisa Piccioli:

Editore:

Il giovane Holden Edizioni

Sinossi:

Tra le infinite storie della Seconda guerra mondiale, poche sono avvincenti come quelle del contingente brasiliano in Italia, la cosiddetta FEB. Nel 1944, migliaia di giovani soldati attraversarono l’Atlantico senza neppure sapere con precisione quale sarebbe stata la loro destinazione. Del resto, si diceva in maniera proverbiale, era più facile vedere un cobra fumare la pipa che dei militari brasiliani combattere in Europa. E invece, la divisione del generale Mascarenhas de Morais arrivò in Italia, e sebbene priva di un addestramento adeguato, seppe farsi molto onore sconfiggendo i nazisti sui campi di battaglia della Linea Gotica e contribuendo così alla Liberazione di importanti territori della Toscana. La loro storia incredibile si intrecciò proprio con quella della città di Pistoia, che di per sé visse una vicenda bellica particolare. Liberata già nel 1944, sul suo vasto territorio montuoso continuarono a muoversi diverse fazioni, nel sanguinoso quadro di guerra civile che attanagliò l’Italia. È questa la particolarissima cornice che racchiude le pagine di questo romanzo incalzante e vorticoso. In un inverno in cui ancora infuria spietato il conflitto, ogni cosa appare fragile, confusa, pericolosa. In un caos spesso fatale, amici e nemici si mescolano, fratelli e avversari condividono le stesse strade. Ogni passo nasconde un’insidia, e la vita di un individuo è sempre appesa a un filo sottile. Ragazzi italiani e soldati brasiliani mescolano i loro destini in una storia di amicizia, di tradimento e di speranza per un domani migliore.

Biografia:

Dopo la maturità scientifica, si è laureata in Pedagogia presso l’Università degli Studi di Bologna. Ha conseguito un Master Interuniversitario presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e il titolo di Counsellor. Si è occupata di servizi educativi per l’infanzia, in qualità di pedagogista. Ha scritto e pubblicato su riviste di settore quali Vita dell’InfanziaInfanzia, Bambini, articoli relativi ai servizi educativi. Vive a Modena con la famiglia. Lavora presso l’ufficio istruzione. Nel tempo libero ama viaggiare, leggere, dipingere. Nel 2018, ha realizzato una mostra personale di dipinti ad acquerello. Con Giovane Holden Edizioni ha pubblicato I pulcini baldanzosi (2015), vincitore del premio speciale Letteratura per l’Infanzia nell’ambito del Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica, Sotto il fiume (2017), Intrecci nel tempo (2018), Little Big River (2019), Alma e le macchine di Leonardo da Vinci (2019), La miniera di Mark (2019), L’ordito di Rosa (2020).