“Mammina” di Adriano Vecchierelli

Titolo:

Mammina

Autore:

Adriano Vecchierelli

Editore:

Albatros

Sinossi:

Pagina dopo pagina, si snoda un racconto familiare a tratti esilarante. Protagonista è Mammina: acuta, affascinante, esigente, bella, e affettuosa in un modo tutto suo. Mammina, nonostante la sua età, mai apertamente dichiarata, ha conservato alcuni tratti della fanciullezza. Il suo modo di attirare l’attenzione, i suoi no che nascondono dei sì, e la sua linea perfetta, la fanno spesso sembrare la figlia dei suoi figli che, nonostante vari contrattempi e incomprensioni, non riescono a resisterle. È un racconto ironico e arguto che, dietro un’apparente leggerezza, affronta temi universali, svelando i meccanismi che regolano i rapporti tra genitore e figlio e le ripercussioni dei drammi che colpiscono la vita di ognuno, con i relativi escamotage per tenere la testa alta e non affogare.
Tra sorrisi, risate e momenti di riflessione, il lettore si ritroverà a poco a poco magicamente trasportato nel “Favoloso mondo di… Mammina”.

Biografia:

Adriano Vecchiarelli (1973), sposato, padre di Elena, è un avvocato del Foro di Roma. Ha frequentato i corsi di sceneggiatura Rai-Script e di editoria Marcos y Marcos. Narratore eclettico e appassionato, colto e ironico, ha pubblicato articoli sul “Corriere della Sera” e su “Alias”, ha curato il blog Arturosbabylon, è stato editorialista su L’Indro in materia di cultura e design, ha redatto e collaborato alla stesura di alcune sceneggiature, è autore e conduttore di programmi radio (La Cucina Kaotica, Il Natale degli Italiani, Food Stories, Appunti di Cucina e Radio Adrio) e ha condotto il festival Play Music – Stop Violence 2019. Nel 2019 ha pubblicato il libro Appunti di Cucina con la casa editrice Edizioni Estemporanee.