“Nailé la Straniera” di Luisa Franchi dell’Orto

Titolo: Nailé la straniera

Autore: Luisa Franchi dell’Orto

Editore: Sovera Edizioni

Sinossi: Un romanzo ambientato all’inizio del secolo scorso. Uno spaccato sociologico nell’analisi puntuale dei costumi, pregiudizi e manie dell’epoca. Figura centrale è la bellissima Nailé, la “straniera”, una musulmana fuggita dalla piccola corte dell’ultimo Sultano turco in esilio e catapultata in un sonnolento mondo di provincia. Ma chi è mai Nailé? Perché misteriosamente affiorano ricordi con cui cerca di collegarsi a quella realtà sconosciuta? E che cosa si cela nell’odio cieco per i Turchi del capofamiglia? Il racconto si fa sempre più coinvolgente nella ricerca di una certezza, di un’identità, oltre lo snodarsi di tanti, strani, impercettibili segnali.

Biografia: Luisa Franchi dell’Orto, che ha al suo attivo una lunga carriera come archeologa e storica antica, si cimenta qui per la prima volta con la narrativa. Spirito versatile eè pronta a sperimentare ogni campo di persona. In passato tra l’altro, ha cantato da soprano ed ha recitato con una compagnia teatrale amatoriale di prosa.