“Noi eravamo il male” di Alison C.

Titolo:

Noi eravamo il male

Autore:

Alison C.

Editore:

Panda Edizioni

Sinossi:

Come vi sentireste se nella vostra famiglia si sviluppasse un qualcosa di malato? Se sentiste a rischio la vostra stessa vita? Come reagire a una situazione familiare molto pesante, se ancora siete ragazzi che devono per forza vivere sotto lo stesso tetto? Alison ha descritto la sua storia, decontestualizzandola, coinvolgendo il lettore nella propria rinascita, nella comprensione degli eventi e nella fatica di perdonare. La sua famiglia ha avuto un problema importante, e se sei la “sorella di mezzo” può succedere che la situazione ricada sulle tue spalle. Alison ha sopportato tutto questo, ha vissuto dei momenti davvero difficili, ma li ha superati, e scrivendoli lancia un messaggio di forza, amore e carattere, perché nessuna difficoltà può spezzare la speranza, e l’amore può salvare non solo noi stessi, ma anche gli altri.

Biografia:

Alison C. è lo pseudonimo di una giovane autrice nata in nord Italia. La passione per la scrittura si è sviluppata nei primi anni dell’adolescenza, quando ha iniziato a realizzare che i libri fossero un modo per sfuggire alla dura realtà che la circondava. Oggi Alison è una donna felice, realizzata nel lavoro, nelle amicizie e nell’amore. Le sue cicatrici non le hanno impedito di dare alla sua vita la forma che voleva. Con questo libro Alison non vuole solo raccontare la sua storia, il suo obiettivo principale è quello di lanciare un messaggio di speranza: la vita a volte può essere crudele con noi, è in grado di toglierci tanto, ma è il modo in cui reagiamo alle difficoltà a definire chi possiamo diventare. Ognuno di noi è in grado di trovare la forza di resistere e di combattere. Ognuno di noi è in grado di cambiare il proprio destino.