“Senza colpo ferire” di Alessandro Zaltron

Titolo:

Senza colpo ferire

Autore:

Alessandro Zaltron

Editore:

Manuzio Editrice

Sinossi:

Una signora non troppo benestante, un sindaco vecchio stampo, un imprenditore d’altri tempi e soprattutto un talentuoso ragazzo, figlio di un clown, deciso a trovare il suo posto d’onore nel gran circo del mondo. Da questo punto zero, in un crescendo di vicende appassionanti, emergono la determinazione e l’onestà di un uomo capace di costruire un impero industriale. Ma cosa nasconde Augusto sotto il suo sorriso garbato? “Senza colpo ferire” è una storia commovente e divertente a un tempo, scoppiettante nel suo procedere narrativo tra presente e passato, puntellata di amore e velata d’ingratitudine, che con disarmante schiettezza racconta una verità ancora mai rivelata.

Biografia:

Alessandro Zaltron scrive di professione. Il suo primo libro, Riceviamo e volentieri, è del 2007. Ha pubblicato altri romanzi, tra cui ¡Viva maria! – Memorie di un coltivatore di marijuana, e isaggi narrativi Le parole sono importantiCronache sentimentaliCrociera e deliziaAbbecedario delle sciocchezze da non scriversi. I suoi libri sono usciti per i più importanti editori italiani: Piemme, Salani, Rizzoli, Cairo, FrancoAngeli e prossimamente Mondadori
(About sex, scritto con Marco Cavalli, in libreria da gennaio 2021). È autore di una dozzina di romanzi d’impresa, genere letterario da lui ideato per raccontare il mondo del lavoro; tra i titoli più recenti: Il signor Pool PharmaDalla pelle al cuore e Il pesce che vola.