Scrivere è un gioco da ragazzi. “Bolle di sapone” di Laura Aurighi

Scrivere è un gioco da ragazzi’ è un progetto promosso dall’Associazione Amici di Comisso . Con il progetto, l’Associazione Amici di Comisso ha consegnato a tre scuole della Provincia 20 copie del volume “Viaggio nell’Italia perduta”, raccolta di scritti di Giovanni Comisso sul tema del viaggio in Italia curata da Nicola De Cilia.  In ogni scuola si è svolto […]

Scrivere è un gioco da ragazzi. “La valigia” di Ilaria De Nadai

Ilaria De Nadai è la seconda classificata del progetto di scrittura creativa Scrivere è un gioco da ragazzi’, promosso dall’Associazione Amici di Comisso . Con il progetto, l’Associazione Amici di Comisso ha consegnato alle tre scuole 20 copie del volume “Viaggio nell’Italia perduta”, raccolta di scritti di Giovanni Comisso sul tema del viaggio in Italia curata da Nicola De […]

Scrivere è un gioco da ragazzi. “Il dono” di Daniele Mazzon

Vi proponiamo la lettura del racconto “Il dono” di Daniele Mazzon, vincitore del progetto di scrittura creativa “Scrivere è un gioco da ragazzi’, promosso dall’Associazione Amici di Comisso. Con il progetto, l’Associazione Amici di Comisso ha consegnato alle tre scuole 20 copie del volume “Viaggio nell’Italia perduta”, raccolta di scritti di Giovanni Comisso sul tema del viaggio […]

A scuola con i finalisti del Premio Comisso 2018

Nella mattina di sabato 6 ottobre si terranno gli incontri, organizzati da Assindustria Venetocentro con la collaborazione dell’Associazione Amici di Giovanni Comisso, degli autori finalisti della XXXVII edizione del Premio Comisso con i ragazzi di alcuni istituti superiori di Treviso e Provincia. Una bella occasione per gli studenti di poter dialogare con gli autori e […]

Scrivere è un gioco da ragazzi

Il Premio Comisso Giovani 2017 finalmente in un libro   Prendete tre insegnanti d’eccezione, gli scrittori Antonio G. Bortoluzzi, Alessandro Cinquegrani e Isabella Panfido.  Affidate loro alcuni studenti di tre Licei trevigiani; assegnate a questi ragazzi un tema forte, un filo conduttore che li unisca al passato incoraggiandoli a non temere il futuro: “I giorni […]