Federico Montanari, Fine del primo tempo

editore Biblioteca dei Leoni

Sinossi

L’improvvisa scoperta che l’anziano padre è affetto da una patologia senza speranza innesca nel protagonista la catena dei ricordi e lo porta a rivivere il suo percorso giovanile, quando le sue scelte sono entrate in contrasto con le aspettative del genitore.

Un romanzo che si sviluppa su vari piani temporali, indagando dinamiche ed evoluzione del rapporto padre e figlio e le ragioni della ricerca esistenziale di una realizzazione personale.
La vicenda si svolge nella Ravenna degli effervescenti e tumultuosi anni Sessanta, con puntate a Venezia e a Grenoble, attraversando gli avvenimenti di quel periodo.

L’autore

Federico Montanari è nato a Raenna nel 1944. Dal 1972 vive a Treviso. Ha sempre lavorato nel mondo della scuola, prima come docente di Francese, poi come Dirigente Scolastico. Ha collaborato a varie riviste con studi su Camus, Char, Nizan e Vallès. Ha pubblicato la monografia Jules Vallès scrittore libertario (Chena, 1991), il romanzo La vita è davanti (Piazza editore, 2012) e la raccolta di poesia Cosa farai da grande (Biblioteca dei Leoni, 2014).