“Fiamma” di Salvadore Errante Parrino

Autore: Salvatore Errante Parrino

Editore: Gaspari

Sinossi: A Venezia, in una notte di acqua alta, Stefano Zorzi, affermato antiquario, nel sollevare alcune vecchie carte, trova un acquerello da lui stesso dipinto quando aveva vent’anni: è il ritratto di Fiamma, una studentessa del liceo che aveva conosciuto in una festa al Lido in un’estate degli anni Sessanta. Una imprevista nostalgia lo porterà a ricercare quel suo primo amore rievocando una Venezia ancora intatta nelle sue tradizioni e appena sfiorata dal boom. Si dipana così a ritroso un viaggio alla ricerca di un amore lontano e di certe atmosfere che porteranno il protagonista sino ai confini del Friuli.

Biografia: Salvatore Errante Parrino, veneziano, una laurea in lettere con una tesi sui testi delle canzoni italiane del primo novecento, una densa esperienza con il teatro dell’università di Ca’ Foscari come autore di testi e come interprete. Negli anni ottanta acquista un rustico a Santa Marizza dividendo la sua vita tra Venezia e il Friuli. Si lega in amicizia con gli scrittori Elio Bartolini e Sergio Maldini. Ha collaborato con le pagine culturali del “Gazzettino” e del “Messaggero Veneto”. Per la Gaspari editore ha pubblicato L’ultima estate (2016)