“L.O.V.E. Libertà. Odio. Vendetta. Eternità” di Giancarlo Liviano D’Arcangelo

Autore: Giancarlo Liviano D’Arcangelo

Editore: Il Saggiatore

Sinossi: Se il denaro fosse acqua, la famiglia Giordano sarebbe l’oceano. Quello eretto negli anni con cinismo e spregiudicatezza da Italo è un impero tentacolare dai contorni mostruosi, che dalla natìa Villalibera si estende fino alle piattaforme petrolifere cinesi, al traffico d’armi in Iraq e agli allevamenti intensivi in Amazzonia; un panegirico del capitalismo più bieco e sregolato, con il primogenito Isacco, l’erede designato, pronto a superare il padre in amoralità e ambizione. Solo Giordano, il figlio minore, sembra immune all’attrazione per la ricchezza che incanta la famiglia. Obeso, vergine, segretamente innamorato della cognata Erica, dall’animo sensibile e con una passione per le scienze umane, Giordano vive i suoi giorni isolato, disprezzato dal padre e tiranneggiato dal fratello. Ma la morte improvvisa di Isacco prima e di Italo poi lo costringe a prendere in mano la mastodontica azienda familiare e fare i conti con il lato oscuro della propria anima; il suo si trasformerà in un viaggio di continente in continente all’interno dei loschi traffici della Sunrise Affaires, tra faccendieri e conti off-shore, amministratori corrotti e milizie private, per scoprire che nel regno del denaro e della finanza nessuno è innocente. Con L.O.V.E. Giancarlo Liviano D’Arcangelo dà vita a un’epopea romanzesca contemporanea che esplora gli abissi della società globale: l’inquietante negativo di un mondo in putrescenza,in cui un impero che crolla può fare meno rumore di una coscienza che muore.

Biografia: Giancarlo Liviano D’Arcangelo è nato a Bologna nel 1977 ed è cresciuto a Martina Franca. È scrittore e studioso di mass media. Nel 2007 ha pubblicato il romanzo d’esordio Andai, dentro la notte illuminata (Pequod),finalista al premio Viareggio.Nel 2011 ha pubblicato per Fandango il reportage narrativo Le ceneri di Mike con cui ha vinto il premio Benedetto Croce e il premio Sandro Onofri. Nel 2013 ha pubblicato per Il Saggiatore il reportage narrativo Invisibile è la tua vera patria, sulle grandi storie dell’industria italiana dell’ultimo secolo, finalista al Premio Biella. Ha inoltre pubblicato racconti per le antologie Juve!(Rizzoli, 2013)  e La storia siamo noi, (Neri Pozza, 2008) con cui, nello stesso anno aprì il Festival delle Letterature di Roma. Nel 2013, sempre al Festival delle Letterature, ha letto l’inedito In morte di un amico.
Nel 2014, sempre per il Saggiatore, è uscito Gloria agli eroi del mondo di sogno, sull’universo epico del calcio. Nel 2016, per Edizioni di Comunità, è uscito il reportage Il gigante trasparente sull’Olivetti di Ivrea, mentre per Edizioni CentoUno ha pubblicato in e-book il diario di viaggio, India magical mystery tour. 
Fa parte della redazione di Nuovi Argomenti, collabora con la rivista Il Reportage, e con diverse testate nazionali.