Premio Comisso 2019: selezionate le terne finaliste e proclamato il vincitore Under 35

Premio Comisso 2019: selezionate oggi le Terne Finaliste e proclamato il vincitore Under 35

La Giuria Tecnica del Premio Comisso, presieduta da Giancarlo Marinelli, ha selezionato oggi in seduta pubblica a Montebelluna, al Teatro Binotto presso il Meve Memoriale Veneto, le due terne finaliste, nelle sezioni narrativa italiana e biografia, della 38° edizione del Premio.

Nella Narrativa italiana i selezionati sono: “Il gioco degli dei“, di Paolo Maurensig (Einaudi), “Le galanti. Quasi un’autobiografia“, di Filippo Tuena (Il Saggiaore) e “Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini“, di Matteo Cavezzali (Minimum Fax).

Nella Biografia: “La funesta docilità“, di Salvatore Silvano Nigro (Sellerio), “Leo Longanesi. Una vita controcorrente“, di Franco Gabici (Il ponte vecchio) e “Giorgio De Chirico. Immagini metafisiche“, di Riccardo Dottori (La Nave di Teseo).

Nel corso delle selezioni, la Giuria Tecnica ha altresì segnalato altre opere in concorso come meritevoli di attenzione. Sono, nella sezione Narrativa italiana: “Il libro dei vulcani di Islanda“, di Leonardo Piccione (Iperborea), “Benevolenza cosmica“, di Fabio Bacà (Adelphi), “L’idioma di Casilda Moreira“, di Adrian N. Bravi (Exorma), “Il secondo ritorno” di Giuliano Gallini (Nutrimenti) e “Nero ananas” di Valerio Aiolli (Voland).
Per la Biografia Il genio ribelle“, di Stenio Solinas (Neri Pozza), “Marco Polo. Viaggio ai confini del Medioevo“, di Giulio Busi (Mondadori) e “La finestra di Leopardi” di Mauro Novelli (Feltrinelli)

In occasione dell’incontro è stata proclamata l’opera vincitrice del nuovo Premio Comisso under 35 – Rotary Club Treviso, promosso dal Rotary Club Treviso in occasione del proprio 70° di fondazione insieme all’Associazione Amici di Comisso e riservato agli scrittori under 35.

Sono state 16 le opere in selezione e la Giuria composta da componenti della stessa Giuria Tecnica del Premio Comisso e da rappresentanti del Rotay Club Treviso ha scelto “Dai tuoi occhi solamente“, di Francesca Diotallevi (Neri Pozza), opera vincitrice del Premio Comisso Under 35 Rotary Club Treviso.

Le due terne saranno ora inviate alla Grande giuria, composta da 60 lettori, che poi voteranno, in seduta pubblica, i superfinalisti delle due sezioni in occasione della finale del Premio Comisso, a Palazzo dei Trecento a Treviso il prossimo 5 ottobre.

Il Premio è promosso dall’Associazione Amici di Comisso di Treviso, di cui è Presidente Ennio Bianco e Presidente onoraria Neva Agnoletti. Riceve il sostegno delle Istituzioni e di numerosi sponsor privati, e delle “Aziende amiche del Premio Comisso”. La Giuria Tecnica è presieduta da Giancarlo Marinelli e composta anche da Ermanno Cavazzoni, Benedetta Centovalli, Rolando Damiani, Pierluigi Panza, Sergio Perosa e Stefano Salis.