Premio Comisso 2021. Incontro con i Finalisti: Stefano Salis dialoga con Marco Belpoliti

Premio Comisso 2021. Incontro con i Finalisti: Stefano Salis dialoga con Marco Belpoliti

Per la rassegna di video interviste online “Incontro con i Finalisti”, Stefano Salis dialoga con Marco Belpoliti autore del libro “Pianura” (Einaudi).

IL LIBRO

Che cos’è una pianura? Che cos’è, in particolare, la pianura italiana per eccellenza, quella Padana? È un territorio, uno spazio geografico, certo. Ma se a disegnarne la mappa è Marco Belpoliti, che in quelle terre ci è nato, la pianura diventa anche luogo dell’anima, condizione esistenziale, traccia indelebile. Con Pianura Belpoliti attraversa il paesaggio naturale e umano, una terra di sogno e di volti, di immaginazioni e di storie. La nebbia, la memoria e la letteratura, i contorni e le radici, gli orizzonti. Insomma, la vita.

MARCO BELPOLITI

Marco Belpoliti, è nato a Reggio Emilia nel 1954. Scrittore e saggista, insegna all’Università di Bergamo e collabora al quotidiano «la Repubblica» e a «l’Espresso». È condirettore della rivista «Riga» e fondatore e direttore editoriale della rivista online «doppiozero». Tra i suoi numerosi libri ricordiamo: L’occhio di CalvinoLa prova SettantaDoppio zero e Pianura per Einaudi, e Il corpo del capoL’età dell’estremismo e Primo Levi di fronte e di profilo (vincitore del Premio The Bridge 2016) pubblicati da Guanda. È il curatore delle Opere complete di Primo Levi pubblicate da Einaudi.

STEFANO SALIS

Stefano Salis, sardo di Sant’Antioco, è nato nel 1970 e fa il giornalista al Sole 24 Ore. Dopo essere stato 15 anni nella redazione del domenicale, fino ad essere vice caporedattore , attualmente è il responsabile della sezione Commenti e Inchieste del quotidiano. Esperto di letteratura, grafica editoriale, bibliofilia, mercato del libro e illustrazione ha scritto regolarmente di questi temi per il supplemento domenicale del Sole 24 Ore.  Ha curato numerose mostre di grafica e bibliofilia e diverse pubblicazioni .

Marco Belpoliti – Pianura (Einaudi)
Opera finalista al XL Premio letterario Giovanni Comisso