Rassegna Stampa - Premio Letterario Giovanni Comisso

Premio Comisso boom di opere con 131 autori (Il Gazzettino, 18/04/2019)

Il Premio Comisso, alla 38° edizione, ha segnato un nuovo record di opere inviate alla selezione della Giuria Tecnica. Sono ben 131, di cui 103 nella sezione della Narrativa italiana e 28 nella sezione della Biografica.
Nel sito www.premiocomisso.it è possibile scorrere i titoli, con autori affermati, scrittori emergenti e anche opere prime. Quest’anno c’è anche un Premio per gli autori Under 35 nato dall’iniziativa dell’Associazione Amici di Comisso e del Rotary Club Treviso, che festeggia quest’anno i suoi primi settant’anni di attività ed è stato artefice nel 1978 del recupero dell’archivio di Giovanni Comisso ora alla Biblioteca civica.
“Siamo orgogliosi di questo risultato – dichiara Ennio Bianco, Presidente dell’Associazione Amici di Comisso – che giunge in un anno particolarmente importante, dedicato a ricordare il cinquantesimo della morte di Giovanni Comisso e i quarant’anni della nostra Associazione. Quest’anno inizia la riedizione delle sue opere per dare nuova evidenza alla scrittura comissiana e al suo valore nella letteratura italiana ed europea del Novecento. Questa vitalità del Premio, che sempre più è tra i maggiori riconoscimenti letterari italiane, nasce grazie al grande impegno e al contributo di tutti, dalla Giuria Tecnica, ai soci, al Consiglio. Un lavoro serio e rigoroso svolto con continuità negli anni che ha consolidato la reputazione del Premio, che ci dà entusiasmo e la responsabilità di mantenere e accrescere il livello raggiungo. Un grande ringraziamento va alle istituzioni e alle aziende amiche che sostengono il Premio con convinzione, dando continuità al lavoro della Giuria e della nostra Associazione nel promuovere la migliore cultura letteraria”.
Come detto, quest’anno ci sarà anche il Premio Comisso – Rotary Treviso per scrittori under 35. Sono 16 le opere che saranno selezionate da un’apposita giuria composta da componenti la Giuria Tecnica del Premio ai quali andranno ad aggiungersi due rappresentanti del Rotary Club Treviso. “Il buon numero di opere pervenute alla prima edizione del Premio Comisso riservato agli under 35, ideato e sostenuto dal Rotary Treviso – dichiara la presidente del Club trevigiano Marina Grasso – è un bel segnale della vitalità della letteratura e degli scrittori più giovani. Ma è anche un nuovo ed importante riconoscimento al valore del Premio Comisso, cui il nostro Club è particolarmente orgoglioso di partecipare con questa nuova iniziativa, la prima con la quale festeggiamo i 70 anni della nostra attività, che tra i moltissimi progetti realizzati include proprio l’acquisto del fondo Comisso e la donazione di esso alla Città, avvenuta nel 1978”.

(file PDF)