Recensioni a “Non ci resta che l’amore – Il romanzo di Mario Dondero” di Angelo Ferracuti

Non ci resta che l’amore – Il romanzo di Mario Dondero” di Angelo Ferracuti

Angelo Ferracuti narra la preziosa ed esclusiva trama del vivo e scambievole affetto suggerito dalle pratiche significative della conoscenza, della prontezza interpretativa, della gentile e sensibile disponibilità, nella tecnica straordinaria del racconto fotografico, percorso per immagini, inciso nella mente, nell’osservazione diretta e rivoluzionaria delle tangibili corrispondenze del cuore. Il resoconto umano di Angelo Ferracuti mette in relazione l’esposizione delle affinità nella confidenza degli avvenimenti, con l’analisi collettiva dell’universo culturale europeo, dona l’eternità di uno sguardo critico, persistente, sull’intesa esistenziale. Un viaggio fantastico intorno all’incantevole svolgimento del tempo, nell’immediatezza dei suoi mutamenti, nell’impegno etico appassionato, nella partecipazione obiettiva. “Non ci resta che l’amore” è un’esortazione sorprendente e salvifica, nei confronti della prospettiva seducente e temeraria dell’inchiesta altruistica, risponde alla sincerità creativa dell’autore, alla necessità saggia della testimonianza espressiva, allo strumento evocativo per oltrepassare la civiltà delle parole.
Rita Bompadre