“Susan Sontag. La coscienza imbrigliata al corpo. Diari e taccuini 1964-1980” a cura di David Rieff

Autore: Susan Sontag e David Rieff

Editore: Nottetempo

Sinossi: Di Susan Sontag (1933-2004), tra gli intellettuali statunitensi piú influenti della seconda metà del ’900, nottetempo ha pubblicato nel 2018 Rinata e nel 2019 La coscienza imbrigliata al corpo, i primi due volumi dei suoi diari. Tra le sue opere piú note, che nottetempo ripubblicherà nei prossimi anni, ricordiamo Contro l’interpretazioneStili di volontà radicaleMalattia come metaforaSotto il segno di Saturno e Davanti al dolore degli altri.
In questo secondo volume dei diari e taccuini di Susan Sontag, che copre la parte centrale della sua vita, si dispiega un fitto caleidoscopio di incontri, viaggi, amori, letture, progetti e riflessioni. Palinsesto di idee e spunti di approfondimento per penetrare nel laboratorio esistenziale e creativo dell’autrice, questi diari rappresentano per il lettore una full immersion in una delle menti piú brillanti, intrepide e voraci del xx secolo, sempre mobilissima e inappagata, sempre inquieta e curiosa di sé e del mondo. Dall’esperienza creativa a quella amorosa, dall’universo degli affetti a quello della cultura, della politica e della società, Sontag esplora senza sosta i processi intellettuali – incarnati nella singolarità dell’esistenza – della “coscienza imbrigliata al corpo”, con lucidità e passione inesausta, in un contesto internazionale ricchissimo di stimoli che l’autrice insegue, assimila ed elabora instancabilmente. “Possiedo questa cosa – la mia mente. Si fa sempre piú grande, il suo appetito è insaziabile”.

Biografia: David Rieff , nasce a Boston nel 1952, è uno scrittore, saggista e  analista politico . I suoi libri si sono concentrati su questioni di immigrazione, conflitti internazionali e umanitarismo. E’ l’unico figlio di Susan Sontag , che aveva 19 anni quando è nato. Suo padre, che ha divorziato da Susan Sontag, era Philip Rieff, autore di Freud: The Mind of the Moralist . Rieff ha studiato al Lycée Français de New York e ha frequentato l’ Amherst College come membro della classe del 1974, dove ha studiato con Benjamin DeMott . Ha completato il college alla Princeton University, laureandosi con un AB in storia nel 1978. E’ stato Senior Editor presso Farrar, Straus e Giroux dal 1978 al 1989, lavorando con autori come Joseph Brodsky , Elias Canetti , Carlos Fuentes , Alberto Moravia , Les Murray , Philip Roth , Mario Vargas Llosa e Marguerite Yourcenar; è Senior Fellow presso il World Policy Institute presso la New School for Social Research; Fellow presso il New York Institute for the Humanities presso la New York University; membro del Council on Foreign Relations; membro del consiglio di amministrazione della Divisione delle armi di Human Rights Watch; del progetto Eurasia centrale dell’Open Society Institute e del diplomatico indipendente.
Rieff ha pubblicato numerosi articoli su The New York Times, The Los Angeles Times, The Washington Post, The Wall Street Journal, Le Monde, El Pais, The New Republic, World Affairs, Harper’s, The Atlantic Monthly, Foreign Affairs, The Nation  e altre pubblicazioni. Ha ampiamente scritto sulla guerra in Bosnia . Ha anche criticato le politiche e le azioni americane che hanno informato e seguito l’ invasione dell’Iraq.
Fra i suoi libri ricordiamo: Texas Boots (with Sharon Delano) (Studio/Penguin, 1981), Going to Miami: Tourists, Exiles and Refugees in the New America (Little, Brown, 1987), Los Angeles: Capital of the Third World (Simon & Schuster, 1991), The Exile: Cuba in the Heart of Miami (Simon & Schuster, 1993), Slaughterhouse: Bosnia and the Failure of the West (Simon & Schuster, 1995); Crimes of War: What the Public Should Know (co-editor with Roy Gutman (W. W. Norton, 1999), A Bed for the Night: Humanitarianism in Crisis (Simon & Schuster, 2003), At the Point of a Gun: Democratic Dreams and Armed Intervention (Simon & Schuster, 2005), Swimming in a Sea of Death: A Son’s Memoir (Simon & Schuster, 2008), Reborn: Journals & Notebooks, 1947-1963 (editor) (Farrar, Straus, and Giroux, 2009), Against Remembrance (Melbourne University Press. 2011), The Reproach of Hunger (Simon & Schuster, 2015), In Praise of Forgetting: Historical Memory and Its Ironies (Yale University Press, 2016)