“Un pacchetto di Gauloises. Una biografia di Michele Morselli” di Linda Terziroli

Autore: Linda Terziroli

Editore: Castelvecchi

Sinossi: Scomparso tragicamente la notte del 31 luglio 1973, Guido Morselli scrisse migliaia di pagine senza riuscire mai a trovare un pubblico di lettori. Tutti i suoi romanzi furono infatti pubblicati postumi, a partire dal 1974. Un pacchetto di Gauloises ripercorre la vita di Morselli, dai luoghi profondamente lombardi (Varese, Milano e Gavirate) in cui visse, cavalcò, scrisse, produsse il vino e costruì il suo buen retiro, alla Calabria della Seconda Guerra Mondiale, alla Germania, arrivando fino all’America del Vermont, dove l’autrice ha incontrato Mario, il fratello dello scrittore. Emergono così le tappe fondamentali di un’esistenza travagliata, vissuta ai margini dei cenacoli letterari con l’aspirazione di essere apprezzato dagli editori senza adottare scorciatoie, e si svelano persone e vicende finora sconosciute. Queste pagine tratteggiano un volto nuovo di un intellettuale-filosofo dotato di straordinaria acutezza, ma anche appassionato del mondo e dei suoi piaceri e dedito alla cultura in senso autentico, secondo la massima che amava ripetere: «La cultura non è di chi sa, ma di chi apprende».

Biografia: Linda Terziroli, insegnante varesina. Nel 2008 ha creato, insieme a Silvio Raffo, il premio letterario “Guido Morselli – Genio segreto” e la mostra permanente all’interno della Casina Rosa di Gavirate, dedicata a Morselli. Ha collaborato con «La Provincia di Varese» e «Lombardia Nord-Ovest» e curato i volumi Guido Morselli. Lettere ritrovate (2009), Guido Morselli. Una rivolta e altri scritti 1932-1966 (2012), Guido Morselli, un Gattopardo del Nord (2016). Oggi collabora con «Pangea» e «Linkiesta».