“Altri pianeti” di Francesca Scattolin

Titolo:

Altri Pianeti

Autore:

Francesca Scattolin

Editore:

Gruppo Albatros Il Filò

Sinossi:

Perché è così importante continuare a porci domande? Essere spinti ad analizzare, capire, sapere, espandere noi stessi e la nostra consapevolezza, perché? I bambini lo fanno naturalmente, affascinati e sedotti come sono dalla grandezza misteriosa dell’ignoto. Tutti noi, poi, almeno una volta nella vita ci siamo sentiti spinti a indagare oltre per imparare a superare i dilemmi e i drammi che paiono circoscrivere l’esistenza entro stretti confini. In questo libro l’autrice non ha esitato a porsele queste domande, arrivando ad associare le proprie vicende oggettive ai miti dell’antica saggezza del Tarocco. Oltre a questo ha cercato di intravvedere in loro uno specchio per entrare in profondità nei temi importanti che ci toccano davvero, non tanto per trovare un senso alla sofferenza, ma per determinare finalmente ciò che ci impedisce di crescere e di essere felici. Le vicende narrate in “Altri Pianeti” aderiscono a quella sorgente di forza che ci lega al mondo del Tarocco Celtico e lo fanno con intento di purificazione. Vogliono collegarci a quell’insieme di leggende in cui gli spiriti di natura, gli umani, gli animali e persino gli dei si intrecciano spontaneamente permettendo di liberare sia in chi scrive che in chi legge antiche paure e traumi insuperati. Così rigenerati potremo ottenere una migliore presa di coscienza e realizzazione di noi stessi.

Biografia:

Perché è così importante continuare a porci domande? Essere spinti ad analizzare, capire, sapere, espandere noi stessi e la nostra consapevolezza, perché? I bambini lo fanno naturalmente, affascinati e sedotti come sono dalla grandezza misteriosa dell’ignoto. Tutti noi, poi, almeno una volta nella vita ci siamo sentiti spinti a indagare oltre per imparare a superare i dilemmi e i drammi che paiono circoscrivere l’esistenza entro stretti confini. In questo libro l’autrice non ha esitato a porsele queste domande, arrivando ad associare le proprie vicende oggettive ai miti dell’antica saggezza del Tarocco. Oltre a questo ha cercato di intravvedere in loro uno specchio per entrare in profondità nei temi importanti che ci toccano davvero, non tanto per trovare un senso alla sofferenza, ma per determinare finalmente ciò che ci impedisce di crescere e di essere felici. Le vicende narrate in “Altri Pianeti” aderiscono a quella sorgente di forza che ci lega al mondo del Tarocco Celtico e lo fanno con intento di purificazione. Vogliono collegarci a quell’insieme di leggende in cui gli spiriti di natura, gli umani, gli animali e persino gli dei si intrecciano spontaneamente permettendo di liberare sia in chi scrive che in chi legge antiche paure e traumi insuperati. Così rigenerati potremo ottenere una migliore presa di coscienza e realizzazione di noi stessi.