Comisso nel tempo

Giornata di studi promossa dall’Associazione Amici di Comisso a Palazzo Giacomelli – Spazio Assindustria Venetocentro con critici letterari, docenti, scrittori e contributi inediti per la conoscenza dell’ ‘universo Comisso’, protagonista della letteratura italiana del Novecento

Tornare a riflettere sulla scrittura e l’opera di Giovanni Comisso, oggi che lo scrittore trevigiano sta incontrando nuova fortuna presso i lettori anche giovani.

L’Associazione Amici di Comisso, a conclusione di un intenso anno di iniziative nel cinquantesimo anniversario della morte dell’autore, promuove un incontro a Treviso, città di Comisso, per portare autorevoli studiosi, critici e docenti a guardare a Comisso con uno sguardo attento e rinnovato.

Dopo i saluti di Ennio Bianco, Presidente dell’Associazione Amici di Giovanni Comisso, di Lavinia Colonna Preti, Assessore al Turismo e ai beni Culturali del Comune di Treviso, e di Maria Teresa Di Gregorio, della Direzione dei Beni e Attività Culturali della Regione Veneto, inizierà la sessione del mattino che verrà presieduta dal Professor Giorgio Pullini. Interverranno Anna Modena (‘Giovanni Comisso nelle società letterarie: Milano, Trieste, Treviso’), Antonio Daniele (‘L’eredità di Comisso. Parise, Berto, Cibotto e altri) e Cristina Benussi (‘La guerra, il paesaggio, la città – Giorni di guerra’).

La sessione del pomeriggio, presieduta dalla Professoressa Anna Modena, sarà aperta dalle relazioni di Nico Stringa (‘Comisso e gli artisti amici’) e di Giuseppe Sandrini (‘Comisso e la letteratura italiana dell’Ottocento’). Seguiranno le comunicazioni di Arianna Tiritelli (‘Comisso e Pannunzio epistolario inedito’), Alessio Dematteis (‘ Contento solo  di me stesso, parto senza valigie. Tracce di Comisso nella figura di Fausto Diamante’), Giovanni Turra (‘Comisso e la ricezione della cinematografia sovietica in Italia durante il Ventennio’) e Alessandro Comin (‘Comisso giornalista’).

Alle 16,30 Elisabetta Sgarbi presenterà la collana dedicata a Giovanni Comisso che viene pubblicata da La Nave di Teseo.

A seguire Nico Naldini in una videointervista a cura di Isabella Panfido e Nicola De Cilia, parlerà di ‘Avventure esistenziali: materia viva dell’opera di Comisso’.

Al termine, una tavola rotonda ‘Comisso nel tempo’ coordinata da Rolando Damiani alla quale interverranno Antonia Arslan, Maurizio Braucci, Benedetta Centovalli, Nicola De Cilia, Paolo Di Paolo, Isabella Panfido, Giorgio Pullini.