Rassegna Stampa - Premio Letterario Giovanni Comisso

E’ ancora Comisso – una notte di attesa (Il Gazzettino, 30/09/2016)

Dopo le selezioni on line approda dritto al salone del Trecento il nuovo premio Comisso.
L’atteso appuntamento è per domani dalle 16, per la lunga maratona che si concluderà con la proclamazione dei vincitori a seguito del verdetto emesso attraverso il voto della Grande Giuria.
I finalisti della Sezione Narrativa sono: L’amico ebreo, di Gian Piero Bona, il racconto di Sergej, ebreo russo compagno di Bugatti, 32 anni di vita e una passione straordinaria per il mondo degli animali; e Animali e no, di Umberto Pasti, una serie di racconti che dipingono un Marocco magico e ancestrale.
Nella Sezione Biografia sono arrivati in finale: Di questo amore non si deve sapere, di Ritanna Armeni, storia della relazione proibita tra Inessa Arman e Lenin.
Si misurerà con due corpose biografie storiche: Tucidide, la puntuale ricostruzione della vita dello storiografo greco di Luciano Canfora; e Ponzio Pilato: un enigma tra storia e memoria, narrazione laica della storia di un uomo controverso, di Aldo Schiavone…

(… file PDF)