“Il narratore di verità” di Tiziana D’Oppido

titolo: Il narratore di verità

autrice: TIziana D’Oppido

editore: LiberAria

sinossi: Lucio Blumenthal svolge un lavoro inusuale: gira il mondo come “narratore di verità”, aiuta le persone a confessare ciò che non riescono a dire agli altri. Sarà il suo bizzarro mestiere a richiamarlo in Val di Brodima, dopo aver ricevuto una strana lettera nella quale suo padre Gildo, che non vede da vent’anni, gli chiede aiuto per riprendere i contatti con una donna misteriosa, Sara. Lucio si ritroverà coinvolto in un mondo fitto di intrighi e menzogne, che lo costringeranno ad affrontare la “sua” verità, celata da falsi indizi e apparenze, e a svelare segreti molto più grandi e pericolosi, che finiranno per sconvolgere l’intera valle. Tiziana D’Oppido esordisce con un romanzo avvincente, dotato di uno stile originale che coinvolge il lettore pagina dopo pagina, in un susseguirsi di colpi di scena, sino al pirotecnico finale.

biografia: Tiziana D’Oppido ha studiato presso l’École d’Interpretès Internationaux di Mons-Hainaut, Belgio, e la Facoltà di Interpreti e Traduttori di Trieste, e lavorato come ricercatrice di CAT. Da dieci anni è traduttrice e interprete. Collabora con case editrici e Festival letterari. Con i suoi racconti e con questo romanzo d’esordio, ha vinto diversi premi nazionali per l’originalità di trama e stile. Vive fra Matera, Roma e Trieste.
Il suo sito web è www.tizianadoppido.it