“ll sale del vento” di Alessandra Cortese

titolo: Il sale del vento

autore: Alessandra Cortese

editore: Book Sprint Edizioni

sinossi: A trent’anni l’amore è tutto, ma il tradimento spalanca inevitabilmente le porte del nulla. Un vuoto che Dò, si fa chiamare così perché detesta il suo nome, cerca di colmare fantasticando e rubando con gli occhi la quotidianità dei dirimpettai. La vita degli altri per riappropriarsi della sua. E’ una ragazza fragile, non si piace e con la madre ha sempre vissuto un rapporto complicato. Ma nel giro di poche settimane, dopo un imprevedibile viaggio a Copenaghen, Dò vede rivoluzionata la sua vita e quella di molte altre persone. Scopre un passato destinato a sciogliere i nodi di un presente da cambiare. Perché proprio a Copenaghen? E chi è, in realtà, l’uomo che Dò conoscerà? Emozioni, passioni e rivelazioni che solo alla fine dissiperanno ogni dubbio e condurranno a un porto sicuro.

biografia: Alessandra Cortese è nata a Milano, ha fatto gli studi classici e da un po’ di anni vive a Venezia. Non ama molto parlare di sé, preferisce ascoltare, perché con il tempo si è resa conto che da tutti, proprio da tutti, c’è qualcosa da imparare. “Il sale del vento” è il suo primo romanzo. L’autrice si ritrova in molte citazioni del filosofo Altert Einstein, una fra tutte: “Io so con assoluta certezza di non possedere un talento speciale; la curiosità, l’ossessione e l’ostinata resistenza, unita all’autocritica, mi hanno portato alle mie idee”.