Nella perfida terra di Dio

L’edizione del 2018 del Premio Comisso ha visto per la prima volta la segnalazione di alcune opere come meritevoli di attenzione. Riccardu Bacchisiu noto Quintinu ha letto per noi “Nella perfida terra ...

Non possiamo parlare con gli alberi. Cronaca di un’alluvione in montagna

Ho posato il badile e scrivo ciò che ho visto nel piccolo pezzo di mondo in cui vivo, a pochi giorni dall’incendio, dall’alluvione e dal vento potentissimo che ha spezzato distese d’alberi ...

Nel “Veneto d’ombra” con Nicola De Cilia

Sto percorrendo l’Alzaia del Sile quando ricevo la telefonata di Nicola De Cilia. Metà novembre, il vento spoglia le fronde di aceri pioppi e olmi. Calpesto un tappeto di foglie variopinte. “Il ...

“Berto, rileggiamo il peso della vita nei suoi romanzi” di Alessandro Comin

Articolo uscito sul Giornale di Vicenza il 2 novembre 2018 ANNIVERSARI. L’autore scomparve 40 anni fa, Mogliano gli dedica un itinerario, Neri Pozza riedita “Il cielo è rosso” In un memorabile ciclo ...

“Veneto film e libri” di Giancarlo Marinelli

Solo qui poteva accadere. L’inversione creativa. Non un film tratto da un libro, ma un libro tratto da un film. E’ il caso di “Anonimo Veneziano” di Giuseppe Berto, che, su commissione ...

“La mia Rovigo” di Giancarlo Marinelli

Ci sono due rumori in questa città. Anzi, solo uno. Perché il primo, quello del fiume, gli uomini ce l’hanno dentro. Basta che chiudano gli occhi per sentirlo. L’altro viene dal fondo, ...

Il giro del mondo in una stanza

Bianco come i fogli sui quali annotava i suoi diari di viaggio, disegnava i minareti di Istanbul o le colline trevigiane. Bianco come i tessuti che ricamava siglandoli con un garofanino rosso ...

La techné di Giovanna Frene

La poesia di Giovanna Frene è il luogo – sì! è un luogo! – dove pensiero e parola si incontrano, nella certezza della perfettibilità di entrambi, e nella certezza – una seconda ...

La morte della creatività. Lectio Magistralis di Goffredo Parise

6 febbraio 2018 “Anche la mia ora è passata… il momento è venuto che anche la mia opera di risibile scrittore venga infilata in uno scaffale, in quel millimetrato ossario che le ...

Il soliloquio di Amleto. Qualche notazione di Sergio Perosa

IL SOLILOQUIO DI AMLETO Essere o non essere, questo è il quesito: se sia più nobile soffrire interiormente i colpi e i dardi dell'oltraggiosa fortuna, o insorgere contro la marea dei mali, ...

Tra la roccia, il cielo e le storie di lavoro in montagna

Questa è una storia estiva, di montagna e lavoro. Una di quelle che mi piacciono, perché aggiunge qualcosa all’immagine della montagna magnifica, rigenerante, avventurosa che un po’ conosciamo: parla del lavoro di ...

La storia della nascita di un padre. “Lo spregio” di Alessandro Zaccuri

Tengo in mano Lo spregio di Alessandro Zaccuri come per volerlo pesare. Solo pochi  grammi  ma di grande impatto emotivo. La scrittura è essenziale quasi a ricordarci che le parole sono importanti, ...

Tra guerra e giallo, Malaguti torna in trincea

“In Prima dell’alba ho voluto rappresentare l’orrore e la lunga terribile eredità della guerra” A cent’anni da una delle pagine più drammatiche della storia italiana, Paolo Malaguti, con il suo Prima dell’alba, ripercorre ...

“Cemento contro territorio”

I “I Despoti del Cemento”, scriveva Giovanni Comisso in un’epoca lontana solo dal punto di vista del calendario. Siamo, ancora, nel pieno di quella dittatura del costruire (male) che aveva suscitato le ...

Saveria Chemotti: “La narrativa delle donne. Voci oltre il silenzio.”

Scrivere in Veneto. Un tracciato provvisorio tra ieri e oggi Dopo Il territorio come valore, storia, punto di vista, scrittura, e Lo sperimentalismo veneto tra lingua e dialetto , Saveria ci ha fatto conoscere ...
Loading...